Salta al contenuto principale
loading

Risparmio

  • Risparmio di tempo grazie alla facilità di manutenzione.
  • Risparmio economico grazie all’alto rendimento ottenuto e alle varietà di combustibile utilizzabili.
  • Possibilità di tenere un minimo molto basso.
  • 2 resistenze abbreviano i tempi di accensione e abbassano il consumo di energia elettrica, che si concentra soprattutto al momento dell’innesco, mentre diventa molto basso durante il funzionamento della stufa.
  • Tripla scelta di gestione:
    • a) funzionamento in modulazione, quindi a raggiungimento temperatura la stufa si porta al minimo;
    • b) funzionamento a spegnimento, con riaccensione automatica alla richiesta di temperatura ambiente.
    • c) funzionamento a convezione naturale (nei termini e nei modelli ove prevista questa funzione)

Il funzionamento a modulazione esalta:

  • il risparmio di energia elettrica perchè l’accensione delle resistenze è meno frequente
  • la conseguente maggiore durata delle resistenze per minore usura
  • il risparmio di combustibile perchè la stufa/caldaia lavora con un migliore rendimento di combustione

Accesso alle detrazioni fiscali ed a specifici incentivi (conto termico)

Gli elevati rendimenti e le basse emissioni in atmosfera dei nostri prodotti permettono ai soggetti aventi diritto, di accedere alle detrazioni fiscali o dai contributi previsti. In particolare i nostri prodotti, certificati a 4 e 5 stelle, consentiranno agli utenti di poter usufruire di incentivi importanti come previsto dal “ Bonus Conto Termico”;

Grande risparmio e calore immediato

La potenza del bruciatore a biomassa modula su 6 stadi tra un massimo ed un minimo in base al fabbisogno dell’impianto domestico, evitando quindi accensioni eccessive durante la giornata. La potenza varia tra un valore massimo di potenza ed il 30% della stessa, in base alla richiesta dell’impianto asservito. In questo modo il consumo di energia elettrica necessaria all’accensione del bruciatore si riduce. La modulazione del bruciatore a biomassa consente di fornire più velocemente calore in caso di richiesta immediata.

Il consumo di energia elettrica è ulteriormente ridotto grazie all’utilizzo di circolatori elettronici ad alta efficienza energetica (Regolamento EU no. 622/2012).